WanYang Bambini Ragazze Vestiti Da Collo Rotondi Senza Maniche Vestiti Principessa Vestito Da Cerimonia Nuziale Damigella D'onore Viola

B07417XD75

WanYang Bambini Ragazze Vestiti Da Collo Rotondi Senza Maniche Vestiti Principessa Vestito Da Cerimonia Nuziale Damigella D'onore Viola

WanYang Bambini Ragazze Vestiti Da Collo Rotondi Senza Maniche Vestiti Principessa Vestito Da Cerimonia Nuziale Damigella D'onore Viola
  • Dare ai loro figli un buon regaloIdeale per abito formale.
  • Una varietà di colori tra cui scegliere.
  • Poliestere
  • Senza maniche
  • Materiale: Poliestere
  • Occasione:Perfetto per la festa da ballomatrimoniospettacolocompleannovacanze estive o altre occasioni speciali.
  • Secondo l'altezza il peso le misure del bambina e le sue abitudini controllare attentamente la tabella selezionare il formato.
WanYang Bambini Ragazze Vestiti Da Collo Rotondi Senza Maniche Vestiti Principessa Vestito Da Cerimonia Nuziale Damigella D'onore Viola
Edizione Digitale | Abbonamenti | Necrologie | Concorsi | L'EcoStore
Martedì 06 febbraio 2018 | Economia
Nel cda entra per la prima volta un dirigente. «Accelerata un’impostazione più manageriale già decisa. Pronto il patto di famiglia per la sesta ...
AILIENT Semplice Donna Canotta Top Senza Maniche Sottile Maglietta VCollo Blusa Elegante Camicetta Bluse Comoda Puro Colore Blue
METEO In collaborazione con 3BMeteo
Gli appuntamenti
Foto del Giorno «Bosco imbiancato alla Malga Lunga»

Merrell Enoki 2 Shift, Sandali Donna Grigio Atlantis

di Daniele Rocchetti

Le elezioni sono alle porte e, come spesso capita, anche stavolta non è mancata la corsa al cattolico da mettere in lista. Vuoi perché si presume, sbagliando a mio avviso, che possa portare voti (che arrivano o non arrivano per molte ragioni, non certo perché uno è cattolico), vuoi perché, soprattutto in un territorio come il nostro, è sempre buona cosa esibire qualcuno che - si pensa - sia visto bene dalle gerarchie ecclesiastiche. In realtà, da anni, la corsa al cattolico e la richiesta di entrare in lista sono concentrate quasi sempre sulle stesse, poche, persone. Così come nel dibattito pubblico, sui temi di rilievo della convivenza civile, intervengono, quasi sempre, le stesse, poche, persone.

Gli obiettivi di Erdogan
nel viaggio a Canossa

di Fulvio Scaglione

Oggi Recep Tayyep Erdogan, dal 2014 presidente della Turchia di cui era stato primo ministro dal 2004, arriva in Italia e nello Stato del Vaticano. La dimensione delle due visite è assai diversa. La prima, segnata dagli incontri con il premier Gentiloni e il presidente Mattarella, è importante. La seconda, con l’udienza presso Papa Francesco, è eccezionale. La prima è prevedibile: Erdogan, come ha fatto di recente in Francia, cercherà di riallacciare i rapporti con l’Europa, approfittando delle ottime relazioni economiche con il nostro Paese. La seconda assai più difficile da interpretare, soprattutto nelle intenzioni del Rais.

Bergamo sorride
con calma e cuor leggero

di Andrea Benigni

L’Atalanta e, prima di lei, nel cin cin del pranzo, Sofia Goggia e Michela Moioli. Un’altra domenica ha salutato Bergamo a petto in fuori. Quello del giovane Mancini che sblocca la partita con il Chievo e dopo 69 giorni di astinenza riporta i nerazzurri al successo in casa. Quello delle ragazze della neve che affrontano con coraggio e a tutta velocità le piste della Coppa del Mondo conquistando per due giorni di fila un secondo (Goggia nella discesa libera) e un primo posto (Moioli nello snowboardcross), podi che consolidano i loro primati nelle rispettive specialità. «A cuor leggero», come sottolinea Sofia.

Roberta a Singapore

a lavorare per Google

di Ludovica De Cobelli

Il primo viaggio di Roberta Perini a soli diciassette anni con Intercultura quando frequentava il liceo Lussana. «Ho sempre desiderato conoscere culture diverse». Roberta Perini oggi vive nella Repubblica di Singapore da quasi due anni e lavora per Google, una delle società più grandi al mondo. Ma le radici di questo suo amore per i viaggi e le nuove esperienze sono da ricercare nel suo passato, fin dagli anni del liceo a Bergamo, dove viveva con la famiglia. Infatti, nel 2001, quando frequentava il Liceo scientifico Lussana, suo papà le consigliò una domanda di adesione per una borsa di studio con Afs-Intercultura, sponsorizzata dall’allora Banca Popolare di Bergamo (oggi Ubi Banca). Roberta aveva 17 anni a quel tempo, e si buttò in quella nuova avventura con entusiasmo.

Le tecnologie avanzano
Salviamo l’umanesimo

di Diego Colombo
ZLR Spring Autumn New Sectioni Lady Sleep Robe Metà maniche lunghe a maniche lunghe Colore Rosso Rosso

L’incessante rivoluzione tecnologica in atto ha accresciuto la distanza tra le generazioni. I figli sono più svelti dei padri nello stare al passo con le continue novità digitali. C’è sempre stato un momento nella vita degli adolescenti in cui le figure dei genitori cessano di rappresentare dei miti: scoprendone gli inevitabili difetti, i ragazzi tendono ad allontanarsi, cercando riferimenti altrove. È un fenomeno ricorrente nel tempo: si pensi, per esempio, alla dirompente contestazione giovanile del Sessantotto.

Aree
Rubriche
Redazione Servizi
Il Network
© COPYRIGHT 2014 - Sesaab spa (p.iva.01873990160) - E' vietata la riproduzione anche parziale